Nell’urna elettorale? Metti la coscienza

Lezione su democrazia e partecipazione per i liceali del Bertoni

Per i nostri liceali è giunto il momento di scegliere i propri rappresentanti negli Organi collegiali della scuola (consigli di classe e consiglio di istituto) e nella Consulta Provinciale Studentesca, organo istituzionale che può avere un canale comunicativo fino al Ministero dell’Istruzione e quindi dotato di particolare importanza.

Tale occasione non è per noi mera formalità ma occasione di crescita educativa e di maturazione civile: ciascuno studente elettore e ciascuno studente candidato si assumono una responsabilità etica che significa attenzione al bene comune, disponibilità al confronto e al dialogo, maturazione di uno spirito critico. Accompagnati dalle riflessioni storiche guidate dalla professoressa Valentina Lava, che ha ripercorso le tappe che hanno portato alla nascita della democrazia e all’affermarsi del diritto di voto universale con anche uno sguardo sulla crescente disaffezione odierna verso la politica, i Bertoniani hanno poi aperto un animato (per fortuna!) dibattito che ha visto positivamente attivi anche molti ragazzi di prima e seconda, a testimonianza del fatto che la coscienza civica non si acquisisce col compimento del diciottesimo compleanno ma parte da molto prima. Tra i temi emersi dal confronto ci sono stati il valore della partecipazione diretta del cittadino-elettore nel sistema politico, le cause che possono spingere tanti a disertare le urne e le proposte per rappresentare all’esterno, nel confronto tra scuole in seno alla Consulta, le specificità e le esigenze del nostro istituto, in un dialogo proficuo con le altre realtà formative del territorio.